Gli EM contro
il COVID-19

Difendiamoci dentro e fuori

FINCHé NON POSSIAMO SCONFIGGERLO POSSIAMO ALMENO TENERLO LONTANO

Il Coronavirus o COVID-19 non è più solo un’emergenza sanitaria, è una presenza invisibile che sta cambiando il modo di vivere e finché non sarà possibile ritenerlo debellato completamente l’invito globale che viene fatto quotidianamente è quello di modificare le abitudini ed attivare delle misure di controllo affinché sia limitato il contagio.

Anche quando i numeri continueranno a scendere saremo costretti a mantenere uno stile di vita accorto e prudente a tutela della nostra salute.

Eppure tutto ciò che sembra così a volte esagerato dovrebbe far parte delle nostre sane abitudini.

Come si combatte un virus quando non si hanno “strumenti definitivi”?

Con una corretta igiene e con un sistema immunitario forte, tutto quello che gli EM sono in grado di fare introducendoli nelle normali abitudini di tutti i giorni.

Un’importante premessa a sostegno di quanto stiamo dicendo è che il nostro punto di vista riflette gli studi e le dichiarazione fatte dal Prof. Teruo Higa, padre dei Microrganismi Effettivi EM, riconosciuto come fonte autorevole di teorie ampiamente dimostrate, che in questi giorni si espresso nei confronti del Coronavirus con tesi appoggiate dalle sue ricerche e da statistiche reali riportate in altre situazioni simili.

Non vogliamo addentrarci in un ambito prettamente scientifico ma a scopo informativo la fonte originale (in inglese e giapponese) può essere letta cliccando qui.

Perché i Microrganismi Effettivi EM possono essere efficaci contro il Coronavirus?

Esistono dati certi che indicano che i coronavirus umani sono inattivati in condizioni acide ed è stato dimostrato che le proprietà chimiche acide degli EM inattivano i virus influenzali e gli herpes virus.

I virus dell’influenza, i virus dell’herpes e il COVID-19 hanno una struttura virale chiamata “involucro” composta da proteine e poiché si ipotizza che le proteine vengano denaturate in ambiente acido, ci si aspetta che gli EM abbiano questo effetto.

Una verità dimostrata è che in un ambiente normalmente abitato da batteri buoni difficilmente si riproducono batteri patogeni, per questo anche negli ospedali vengono utilizzati gli EM come contromisura verso le infezioni.

A livello ambientale quindi, il miglior modo per mantenere una presenza microbica positiva è quello di utilizzare i Microrganismi Effettivi EM per le pulizie, direttamente sulle superfici e spruzzando nell’aria la soluzione diluita.

La stessa, in questo periodo, è ottima anche per l’igienizzazione delle mascherine, al posto di disinfettanti chimici che poi entrano a contatto diretto con  la bocca, il naso, gli occhi e il viso in generale rischiando di provocare danni assai peggiori sia a livello cutaneo che respiratorio.

I Microrganismi Effettivi EM nel bucato sono un naturale disinfettante e aiutano a mantenere la consistenza dei tessuti non stressati da agenti chimici.

Il miglioramento del microbioma ambientale ha un impatto sull’immunità umana.

Gli esseri umani entrano in contatto con l’ambiente esterno attraverso la pelle ed è stato dimostrato che anche l’ambiente microbico della superficie del corpo umano e della pelle gioca un ruolo importante nell’immunità.

Altrettanto importante è mantenere la propria immunità, rafforzando le difese dall’interno.

Di questo abbiamo già accennato l’importanza dei probiotici per una vita sana nel nostro articolo precedente “INTESTINO SANO, IL MOTORE DEL BENESSERE” .

Qui ci limitiamo a ricordare che il 70% delle cellule immunitarie sono concentrate nell’intestino ed è bene quindi mantenere costante e viva questa presenza per affrontare con un organismo protetto virus ed infezioni.

Assumere gli EM nella loro forma alimentare significa arricchire la propria flora intestinale di batteri buoni ed aumentare in modo naturale le difese immunitarie.

% Commenti (2)

Sarebbe opportuno aggiungere, per ogni prodotto, modalità di utilizzo e dosi da impiegare.

Probiotici EM Originali

Buongiorno Fausto, cliccando su ciascun prodotto puoi trovare, nella scheda DESCRIZIONE, le indicazioni sulla composizione, le dosi e le modalità d’uso.
Per qualsiasi ulteriore informazione puoi contattarci per e-mail o telefonicamente al numero 334 110 7599 dove ti risponderà il Dott. Vanni Ficola, esperto di Microrganismi che saprà darti tutte le indicazioni

Invia un commento